Tabella dei Contenuti

Sintassi degli shortcode

Come ogni shortcode standard di WordPress, ogni shortcode di MoneyClick ha la seguente sintassi:

[ XXX  attr1=”valore1″  attr2=”valore2″ … ]

dove XXX può essere sostituito con:

  • Shortcode generico: ‘wpmoneyclick
  • Uno dei Quick Shortcode tra quelli disponibili
Quick Shortcode

Dalla versione 3.4 sono disponibli questi shortcode:
- wpmc-amazon
- wpmc-ebay
- wpmc-itunes
- wpmc-kelkoo
- wpmc-trovaprezzi
- wpmc-pagomeno
- wpmc-yeppon

Ecco alcuni esempi:

[ wpmoneyclick id=1234 ]

[ wpmoneyclick id=1234 title=”Apple iPhone 11 64GB” count=”5″]

[ wpmc-amazon  search=”frullatore immersione” count=”5″ template=”product-table” ]

[ wpmc-trovaprezzi  search=”EAN: 0190199220539″  template=”product-box” ]

Notare come alcuni valori semplici (come i numeri per esempio) siano usabili direttamente senza virgolette (“).

Elenco degli attributi utilizzabili

Di seguito l’elenco degli attributi utilizzabili negli shortcode:

NOTA 1

Tutti gli attributi sono anche utilizzabili con i Quick Shortcode introdotti con la versione 3.4 di WP MoneyClick.

NOTA 2

Dopo il nome dell'attributo, tra parentesi tonde, è indicata da quale versione di WP MoneyClick, quell'attributo è disponibile

Attributo ‘id’ (1.0)

L’attributo ‘id’ è applicabile solo allo shortcode generico [ wpmoneyclick ] non ai Quick Shortcode.
Esso rappresenta il codice univoco che del content che vogliamo visualizzare. Il valore è quello mostrato nella colonna ID della lista dei contents (vedi foto sopra).

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′ ]

NOTA: l’attributo ‘id’ è un attributo obbligatorio


Attributo ‘search’ (3.0)

L’attributo ‘search’ è un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si ridefinisce la query di ricerca.

NOTA 1: Il provider ‘Amazon‘ supporta la ricerca per codice prodotto (ASIN), utilizzando la sintassi: search=”ASIN: xxx” dove ‘xxx’ e’ l’ASIN del prodotto voluto.

NOTA 2: Il provider ‘TrovaPrezzi‘ supporta la ricerca per codice prodotto (EAN), utilizzando la sintassi: search=”EAN: xxx” dove ‘xxx’ e’ il codice EAN del prodotto voluto.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   search=’iphone 8 64gb’ ]
[ wpmc-amazon search=’iphone 8 64gb’ ]

[ wpmoneyclick id=’419′   search=’ASIN: B51YG56H’ ]
(solo per provider Amazon. In questo esempio si suppone che il content ID=419 sia di tipo Amazon)

[ wpmc-trovaprezzi search=’EAN: 0190199220539′ ] 

[ wpmoneyclick id=’419′   search=’EAN: 0190199220539′ ]
(solo per provider TrovaPrezzi. In questo esempio si suppone che il content ID=419 sia di tipo TrovaPrezzi)

Un sito di esempio dove si possono trovare i codici EAN di un prodotto è questo:

https://www.ean-search.org


Attributo ‘categ’ (3.0)

L’attributo ‘categ’ è un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si ridefinisce la categoria da usare nella query di ricerca. E’ un attributo che va usato in congiunzione con ‘search’.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   search=’iphone 8 64gb’  categ=’100020213 ‘]

[ wpmc-kelkoo   search=’iphone 8 64gb’  categ=’100020213′ ]

NOTA: i valori del campo categoria cambiano da provider a provider.


Attributo ‘title’ (3.0)

L’attributo ‘title’ è un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si ridefinisce il titolo del prodotto

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   search=’iphone 8 64gb’  title=’Apple iPhone 8 64GB’]

[ wpmc-kelkoo   search=’iphone 8 64gb’  title=’Apple iPhone 8 64GB’ ]


Attributo ‘subid’ (3.0)

L’attributo ‘subid’ è un attributo opzionale. Il valore dell’attributo viene tracciato/salvato nelle statistiche, in maniera da poter usare lo stesso shortcode/content in posti diversi, differenziadoli in base al valore del subid.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   subid=’landing_page_1′ ]
[ wpmoneyclick id=’419′   subid=’landing_page_2′ ]

[ wpmc-amazon search=”frullatore immersione”   subid=’landing_page_1′ ]


Attributo ‘currency’ (3.0)

L’attributo ‘currency’ è un attributo opzionale, che permette di ridefinire il simbolo di currency da usare nei template (come espansione della macro {{ currency }} . Se non specificato il valore viene preso dai settings generali di WP MoneyClick.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   currency=’EURO’ ]
[ wpmoneyclick id=’419′   currency=’SGP $ ]


Attributo ‘decimals’ (3.0)

L’attributo ‘decimals’ è un attributo opzionale, che permette di ridefinire il numero di decimali da usare per visualizzare i prezzi dei prodotti. Se non specificato il valore viene preso dai settings generali di WP MoneyClick.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   decimals=’2′ ]


Attributo ‘min-price’ (3.0)

E’ un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si definisce un prezzo minimo con cui filtrare i dati restituiti dai provider.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   min-price=’60.59′ ]


Attributo ‘max-price’ (3.0)

E’  un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si definisce un prezzo massiimo con cui filtrare i dati restituiti dai provider.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   max-price=’780.10′  ]
[ wpmoneyclick id=’419′   min-price=’120′  max-price=’780.10′  ]


Attributo ‘words-yes’ (3.0)

E’ un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si  definisce una lista di parole (separate da virgola) che devono essere tutte contenute nel titolo del prodotto.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   words-yes=’cover, iphone’  ]


Attributo ‘words-no’ (3.0)

E’ un attributo opzionale, valido solo per i provider di affiliazione. Specificandolo si  definisce una lista di parole (separate da virgola) che NON devono essere contenute nel titolo del prodotto. Se una sola delle parole specifiche viene trovata nel titolo del prodotto, questo viene scartato.

Esempi:

[ wpmoneyclick id=’419′    words-no=’leather, pelle’  ]


Attributo ‘template’ (1.0)

L’attributo ‘template’ è un attributo opzionale. Specificandolo si definisce quale template utilizzare per renderizzare il contenuto, sovrascrivendo il template scelto durante la fase di creazione del contenuto stesso. Il valore da specificare è il nome del template o un alias tra quelli disponibili:

  • product-box
  • product-table
  • product-list
  • product-carousel
  • product-card
  • product-card-h
  • product-card-v
  • product-compare-box
  • product-compare-list

NOTE: gli alias ai nomi dei template sono disponibili dalla versione 3.6.

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   template=’WPMC Affiliation Product Card’ ]
[ wpmoneyclick id=’419′   template=’8190′ ]

[ wpmc-amazon search=”monitor samsung”  template=”product-table” ]


Attributo ‘display’ (3.6)

L’attributo ‘display’ è un attributo opzionale. Specificandolo si definisce quale tipo di visualizzazoine utlizzare per il contenuto.

Il valore che si può specificare è:

  • Il nome del display
  • Uno dei nomi quick-display:
    • inline (il default value)
    • popup
    • popup-top-left
    • popup-top-right
    • popup-bottom-left
    • popup-bottom-right
    • fixed-header
    • fixed-footer

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   display=’popup’ ]
[ wpmc-amazon search=”monitor samsung”  template=”product-table” display=’popup-bottom-right’]


Attributo ‘sort’ (3.6)

L’attributo ‘sort’ è un attributo opzionale, usato per ordinare i dati dei provider secondo diversi criteri

Il valore che si può specificare è:

  • relevance: l’ordine naturale ritornato dal provider (valore di default)
  • price: ordina per prezzo crescente
  • discount: ordina per sconto % crescente
  • discount-value: ordina per sconto a valore crescente
  • random: ordina in maniera casuale

Esempi:
[ wpmoneyclick id=’419′   sort=’price’ ]
[ wpmc-amazon search=”monitor samsung”  template=”product-table” sort=’discount-value’]


Attributo ‘count’ (1.0)

L’attributo ‘count’ è un attributo opzionale, che definisce il numero di prodotti da visualizzare per quel singolo content. Il valore di default è 1. Il valore massimo specificabile è 20.

Esempi:

[ wpmoneyclick id=’419′   count=’3′ ]

[ wpmc-amazon search=”monitor samsung”  template=”product-table” count=”4″ ]


Attributo ‘no-items’ (1.0)

Questo attributo, opzionale, definisce il testo da visualizzare nel caso in cui non ci siano prodotti per il content che si sta renderizzando. Esso ridefinisce il valore che si può specificare durante la creazione del contenuto.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   no-items=’Nessun prodotto in offerta’ ]


Attributo ‘cache’ (1.0)

L’attributo ‘cache’ è un attributo opzionale, che definisce la cache policy da utilizzare per questo contenuto, r0idefinendo il valore di cache settato durante la creazione del content. Se non specificato il sistema userà il valore di default impostato nei settings di sistema (scelta consigliata).

I valori possibili sono:

  • 0 = No cache
  • 5m = 5 minuti
  • 10m = 10 minuti
  • 1h = 1 ora
  • 2h = 2 ore

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   cache=’40m’ ]    (imposta la cache a 40 minuti)


Attributo ‘_raw’ (2.0)

L’attributo ‘_raw’ è un attributo opzionale, che permette di renderizzare un contenuto senza la parte di codice JavaScript che gestisce lo user targeting e la modalità di display (popup, ecc.).

Questo attributo si usa tipicamente quando in un contenuto di tipo HTML si vogliono includere altri contenuti (magari di affiliazione). In questo caso il content ‘contenitore’  emetterà il proprio codice JS per user targeting e display, mentre i contenuti ‘figli’ del conenitore saranno entrambi usati con _raw=’true’. Il valore di default è ‘false’.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   _raw=’true’ ]


Attributo ‘_note’ (2.0)

L’attributo ‘_note’ è un attributo opzionale, che il sistema ignora. E’ utilizabile per inserire delle note di testo che possono essere utili al gestore del sito.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   _note=’Questo contenuto esiste solo per Kelkoo e non per Amazon’ ]


Data Attributes

I data attributes sono degli attributi generici utilizzati nei template, che è possibile definire sia a livello di content sia a livello di shortcode.  Il nome di tutti i data attribute inizia con ‘data-‘.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   data-wpmc-rating=’4 ‘   data-cpu=’Apple A9′ ]


Attributo ‘data-wpmc-rating’ (3.1)

Definisce il valore di rating assegnato ad un certo prodotto. Possibili valori:

  • ‘none’: nessun rating assegnato.
  • 0-5: un numero intero da 0 a 5

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   data-wpmc-rating=’3′ ]


Attributo ‘data-wpmc-rich-snippet’ (3.1)

Definisce se generare codice rich snippet per un certo contenuto. Valori possibili: true / false.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′  data-wpmc-rich-snippet=’true’ ]


Attributo ‘data-wpmc-title-maxlen’ (3.1)

Stabilisce il numero massimo di caratteri del titolo prodotto per quel contenuto. 0 = nessun limite.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   data-wpmc-title-maxlen=’90’ ]


Attributo ‘data-wpmc-descr-maxlen’ (3.4.10)

Stabilisce il numero massimo di caratteri della descrizione prodotto per quel contenuto. 0 = nessun limite.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   data-wpmc-descr-maxlen=’250′ ]


Attributo ‘data-amazon-tracking-id’ (3.3)

Definisce, opzionalmente, il tracking ID Amazon da usare per un contenuto.

Esempio: [ wpmoneyclick id=’419′   data-amazon-tracking-id=’test-amz-21′ ]